Project Description

Di origine spagnola, la crema catalana è un dolce che ormai ha conquistato anche il nostro paese.

Io la preparo molto spesso, sia perché è davvero facile e veloce da preparare, sia perché è un dolce che ben si adatta al fine pasto e può benissimo essere preparato anche il giorno prima.

Oltretutto è senza glutine e, se sostituite il latte con il latte senza lattosio, va benissimo anche per gli intolleranti al latte (come me!)

A me piace tanto, sia perché adoro gli aromi che la caratterizzano (limone e cannella), sia per quel contrasto tra la crtosticina appena calda che si crea in superficie e la cremosità della crema più fredda al suo interno.

Insomma…una vera prelibatezza.

Se vi piace leggermente meno compatta, diminuite di qualche grammo l’amido di mais.

Lo stesso per gli aromi…regolatevi secondo il vostro gusto. 

Io abbondo in cannella (che adoro) e la scelgo sempre di ottima qualità, per far si che il profumo di questa spezia, unito a quello del limone e dello zucchero caramellato, renda davvero difficile resistere dal rompere la crosticina e tuffare il cucchiaio nella crema.

Ingredienti:

500 ml di latte, 125 g di zucchero semolato, 4 tuorli d’uovo, 25 g di amido di mais (maizena), 1 scorza di limone, 1 stecca di cannella, zucchero di canna per caramellare.

Procedimento:

Iniziate mettendo a bollire il latte (lasciandone da parte un paio di cucchiai, che serviranno per scegliere l’amido di mais) con la scorza di limone e la stecca di cannella.

Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero (a mano con una frusta o con le fruste elettriche) e poi aggiungete la maizena, precedentemente sciolta con il latte tenuto da parte.

Appena il latte inizia a bollire toglietelo dal fuoco e filtratelo; unitelo al composto di tuorli, zucchero e amido di mais e rimettete il tutto sul fuoco ad addensare, sempre mescolando.

Una volta addensata, versate la crema nelle cocotte, lasciatela raffreddare un po’ e poi mettetela in frigo per almeno 4 ore.

Al momento di servire, cospargete la superficie di zucchero di canna e caramellate lo zucchero con il cannello. Quando si sarà creata la tipica crosticina in superficie, il dolce  è pronto per essere servito.

Il consiglio di Barbagina: se non avete a disposizione il cannello, cospargete di zucchero di canna la vostra crema e mettete le cocotte in forno sotto il grill, finchè non si sarà formata la crosticina.