Project Description

(Girelle alla panna e marrons glaces)

Durante le feste si sa…le nostre tavole sono imbandite di tutto e di più e a noi amanti della cucina fa piacere preparare i piatti della tradizione, senza però rinunciare a quelli ai quali ciascuno di noi è legato da qualche ricordo speciale.

Proprio per questo, in questi giorni di festa, insieme ai dolci di Natale, ho voluto preparare anche queste girelle.

Era un po’ che mancavano dalla nostra tavola, ma era un dolce che piaceva tanto alla mia mamma e, quindi, ho voluto riprepararlo proprio pensando a lei, amante dei dolci e desiderosa di assaggiarne sempre di nuovi.

Ricordo la prima volta che lo abbiamo preparato insieme e di quanto a lei sia piaciuto….non so perché all’improvviso mi è tornato in mente, ma so che non ho potuto resistere dal prepararlo e dal portarlo in tavola per queste feste, per condividere questo “dolce ricordo” con la mia famiglia.

Ingredienti:

Per la pasta:

50 g di burro, 60 g di zucchero semolato, 80 ml di latte, 70 g di farina, 5 uova, mezza stecca di vaniglia

Per il ripieno:

250 ml di panna, 20 g di zucchero a velo, qualche goccia di estratto di vaniglia, 4 marrons glaces

Per spennellare:

50 ml di rum, 50 ml di acqua

Procedimento:

Iniziate preparando la pasta. 

In un pentolino unite il burro, lo zucchero e metà latte e, sempre mescolando, fateli sciogliere a fuoco basso lasciandoli poi cuocere per qualche minuto.

Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete i semi di vaniglia e la la farina tutta in una volta; mescolate e lasciate raffreddare un po’.

Aggiungete un uovo intero e amalgamatelo bene al resto dell’impasto.

A questo punto, delle quattro uova rimaste, dividete i tuorli dagli albumi. Aggiungete un tuorlo alla volta al composto, facendolo amalgamare bene prima di aggiungere gli altri.

Unite il latte rimasto e mescolate bene. Il composto dovrà presentarsi liscio e senza grumi.

Montate gli albumi a neve ben ferma e uniteli al resto del composto, mescolando dal basso verso l’alto.

Coprite una teglia rettangolare di circa 40×25 cm con la carta da forno e versatevi dentro il composto, quindi informate a forno statico preriscaldato a 170° C per circa 30 minuti, finché la superficie risulterà dorata.

Togliete la teglia dal forno e lasciatela raffreddare bene.

Una volta raffreddata, rovesciate la pasta su un piano e togliete la carta da forno.

Montate la panna, aggiungete l’estratto di vaniglia e lo zucchero a velo (che per i più golosi può essere aumentato); quindi stendete la farcia sulla pasta (sul lato in superficie, quello che non era a contatto con la carta da forno) e distribuitevi sopra i marrons glaces a pezzettini. 

Arrotolate piano la pasta, iniziando dal lato lungo e facendo attenzione a non far fuoriuscire il ripieno dai bordi.

Avvolgete il rotolo in un foglio di carta da forno e, quindi, in uno di pellicola, stringetelo ai lati come se fosse una caramella e riponetelo in frigo per almeno un paio d’ore.

Prima di servirlo, togliete la carta, versate in un bicchiere rum e acqua e spennellate il rotolo. 

Tagliatelo a fettine di un paio di centimetri, distribuite le girelle in un bel vassoio e servite.

Il consiglio di BarbaGina:

Se come me siete amanti delle castagne, potete unire alla panna una crema di castagne e farcirci il rotolo; se invece non lo siete, potete sostituire i marrons glaces con altra frutta candita o con gocce di cioccolato.