Project Description

Adoro la cucina orientale e di tanto in tanto mi cimento nella preparazione di qualche piatto, talvolta osando anche un po’, andando alla ricerca di qualche ingrediente tipico e cercando di replicare ricette un po’ più particolari.

Non è questo il caso però, perché questi noodles sono davvero semplici .

Basterà avere in casa (oltre ai noodles naturalmente) un pezzettino di radice di zenzero, la salsa di soia e il gioco è fatto.

A me piacciono davvero tanto e da quanto ho capito dai messaggi ricevuti su Instagram, hanno incuriosito anche molte di voi…quindi, come promesso, ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

300 g di noodles di riso, 2 carote, 2 zucchine, un pugno di pisellini, 1 cipollotto, 1cm di radice di zenzero, un cucchiaio di anacardi (potete anche ometterli), olio si semi, salsa di soia, sale.

Procedimento:

Pulite e grattugiate la radice di zenzero e affettate sottilmente il cipollotto.

Metteteli entrambi in una padella con i bordi alti (meglio se wok) e fate soffriggere a fuoco basso con un paio di cucchiai di olio di semi.

Intanto occupatevi delle verdure: lavate e pulite le zucchine e le carote, tagliatele prima a fette diagonali dell’altezza di circa 2-3 mm e poi tagliate di nuovo ogni fetta a bastoncini.

Unitele nella padella con il cipollotto e lo zenzero e aggiungete anche i pisellini.

Salate leggermente e fate saltare aggiungendo, qualora servano, un paio di cucchiai di acqua.

Lasciate cuocere per circa 15 minuti, coprendo a metà cottura con un coperchio (5 minuti circa) e poi finite di cuocere senza, aggiungendo un paio di cucchiai di salsa di soia.

Terminata la cottura le verdure dovranno rimanere belle croccanti.

Mettete ora a lessare i noodles in acqua bollente leggermente salata – seguendo le indicazioni riportate sulla confezione – scolateli, passatelli sotto l’acqua fredda e uniteli nella padella con le verdure.

Riaccendete il fuoco e fate saltare qualche minuto aggiungendo ancora 2 o 3 cucchiai di salsa di soia.

I vostri noodles alle verdure sono pronti. 

Tritate gli anacardi e cospargetene un po’ su ogni piatto prima di servirli.

Il consiglio di BarbaGIna:

Aggiungete i germogli di soia (circa 30-40 g); potete usare sia quelli freschi – lessandoli circa 3/5 minuti – sia quelli già pronti in scatola.

Anche con le verdure potete sbizzarrirvi: verza e peperoni ci stanno benissimo; io talvolta ho osato anche con i carciofi tagliati molto sottili.

Potete anche provarli con altri tipi di noodles o con gli spaghetti di soia o di riso.