Project Description

“Il mondo si divide” canta Brunori Sas…ed è innegabile che si divide anche tra chi ama il cioccolato e chi no.

Io, inutile dirlo, lo adoro!

E se anche voi, come me, ne siete dei grandi appassionati, non potete non provare questa torta.

Un tripudio di cioccolato, un vero inno alla sua bontà e scioglievolezza.

Non voglio dilungarmi, vi consiglio solo di provarla, tagliarvene una fetta, mettere una buona musica in sottofondo e …gustatevela!

Magari accompagnata da un bel bicchiere di Sagrantino di Monteflaco Passito…un connubio perfetto, un gioco di esaltazioni reciproche che credo potranno far cambiare idea anche ai non amanti del cioccolato.

… “Dividere le cose è un gioco della mente. Il mondo si divide inutilmente” (Brunori Sas)

Ingredienti:

200 g di cioccolato fondente, 200 g di zucchero, 200 g di burro, 4 uova, 4 cucchiai di farina, sale

Procedimento:

Riducete il cioccolato a pezzi e mettetelo in un pentolino con un cucchiaio d’acqua.

Ponetelo sul fuoco e, sempre mescolando, sciogliete il cioccolato a fuoco moderato.

Una volta sciolto, aggiungete il burro a pezzi, lo zucchero, un pizzico di sale e continuate a mescolare finché non saranno sciolti.

Versate il composto in una ciotola e lasciate raffreddare.

Aggiungete i tuorli, amalgamandoli uno alla volta al composto.

Montate gli albumi a neve ben ferma e amalgamateli al resto degli ingredienti, mescolando dall’alto verso il basso.

Una volta amalgamati bene, setacciateci sopra la farina e mescolate di nuovo dall’alto verso il basso.

Tagliate un disco di carta da forno delle dimensioni del diametro della teglia (io ne uso una tonda del diametro di 25-26 cm) e ponetelo sul fondo della teglia; imburrate e infarinate i bordi e versateci il composto.

Infornate in forno statico preriscaldato a 180 °C per 30 minuti.

Sfornate la torta, lasciatela raffreddare e poi sformatela (ricordate di togliere la carta da forno).

La superficie della torta raffreddandosi si creperà e in alcuni punti si romperà, ma deve farlo…è il suo bello! La sua imperfezione visiva sarà compensata dalla sua bontà ….un cioccolatino formato gigante!

Con un colino a maglie fini, spolveratela di zucchero e la vostra torta sarà pronta per essere servita.

Il consiglio di BarbaGina: la torta è già buona così, ma se volete potete accompagnarla con una salsa: perfetta una coulis di lamponi o una salsa alle pere …ma anche un po’ di panna non ci sta per niente male, magari non troppo montata e senza aggiunta di zucchero.